Gli anni friulani di Pasolini rivivono in una mostra presso il Centro Studi di Casarsa

Casarsa. Dallo scorso 9 maggio e fino al 3 ottobre, nel Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa, si potrà visitare la mostra “L’Academiuta e il suo trepido desiderio di poesia. Gli anni friulani di Pasolini”. Organizzata con il sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Casarsa della Delizia e con la partecipazione[…]

Gaetano Donizetti è il protagonista del terzo volume rivolto ai bambini edito dal Teatro Regio di Parma

Parma. “Gaetano Donizetti. Un musicista coi baffi” è il giocoso titolo del terzo volume edito dal Teatro Regio di Parma, destinato alla collana per l’infanzia “I miti dell’opera”, scritto da Cristina Bersanelli e corredato dalle illustrazioni di Patrizia Barbieri. Un libro colorato e da colorare in virtù delle proposte ludico creative in esso contenute al[…]

Filippo, il principe-pittore raccontato da Enrica Roddolo

Milano. Se la passione per l’arte di Carlo, il principe di Galles, è ben nota, molto più segreta, privata, coltivata in solitudine per una vita intera, è l’amore per tela, colori e cavalletto di Filippo, duca di Edimburgo e principe consorte della regina Elisabetta scomparso a un soffio dal secolo di vita, il 9 aprile[…]

“Rivali”, le eccellenze femminili raccontate nel nuovo libro di Paola Calvetti

Roma. L’Università degli Studi eCampus presenta, all’interno della propria rassegna editoriale online, il libro “LE RIVALI – Dieci donne di talento che hanno cambiato la Storia”, di Paola Calvetti (Mondadori, 2021, pag. 276). L’appuntamento è per martedì 4 maggio, ore 19, con il webinar on line sui canali Facebook e Youtube di eCampus, in compagnia[…]

Podcast e video per celebrare i 200 anni della scrittura dei “Promessi sposi”

Milano. Il 24 aprile 1821 Alessandro Manzoni iniziò la scrittura dei “Promessi sposi”: una “prima minuta”, pubblicata solo nel 1916, conosciuta come “Fermo e Lucia”, e che ora sappiamo si chiamava “Gli Sposi promessi”. Dopo un lavoro di riscrittura durato sei anni, e che modificò il romanzo nella struttura e nella lingua, solo nel 1825,[…]

Settimana del libro, al via le iniziative promosse dall’Istituto Cervantes di Roma

Roma. L’Instituto Cervantes di Roma celebra la settimana del libro con una serie di incontri in streaming con scrittori, docenti universitari e autori spagnoli, latinoamericani e italiani. Dal 21 al 29 aprile l’istituto diretto da Juan Carlos Reche Cala – che quest’anno festeggia il suo trentesimo anniversario dalla fondazione – presenta il ciclo online e[…]

Un affresco dell’umanità tratteggiato da “L’Anomalia” di Hervé Le Tellier

Milano. “C’è qualcosa di mirabile che sopravanza sempre la conoscenza, l’intelligenza e persino il genio, ed è l’incomprensibile.” Il messaggio che trapela da “L’Anomalia”, ultimo successo dello scrittore francese Hervé Le Tellier, che gli ha permesso di conquistare il famoso premio Goncourt, arriva forte e chiaro all’orecchio dei lettori: “Preparatevi, perché il peggio potrebbe non[…]

“La vasca del Fuhrer”, Serena Dandini conversa con Cataldo Calabretta

Roma. L’Università degli Studi eCampus presenta, all’interno della propria rassegna editoriale online, il libro “La vasca del Führer”, di Serena Dandini. L’appuntamento è per oggi, giovedì 25 marzo, alle ore 18.30, con il webinar on line sui canali Facebook e Youtube di eCampus, in compagnia dell’autrice del libro, Serena Dandini, intervistata da Cataldo Calabretta. Un’istantanea[…]

“La fiamma spezzata”, il primo libro di Giovanni Taranto

Napoli. Esce il 25 marzo, edito da Avagliano, il romanzo giallo “La fiamma spezzata”, opera prima di Giovanni Taranto, giornalista, esperto di cronaca nera e giudiziaria, autore di inchieste scomode sulla criminalità organizzata del napoletano, da tempo impegnato nel sociale ed attualmente Presidente dell’Osservatorio sulla legalità del Comune di Torre Annunziata. Tutto parte da un’anziana[…]

Il mantello, Marcela Serrano alza il sipario sull’esperienza del lutto

Milano. “Convivo con la morte come se formassimo una coppia mal riuscita, con diffidenza, sospetto, rabbia, ma con una certa intimità dopo tutto”. Quando muore la sorella Margarita, il 28 novembre 2017, l’autrice, Marcela Serrano, decide di isolarsi in campagna e di dedicarle, o meglio di dedicarsi, cento giorni per pensarla. “Il mantello” è proprio[…]