“When You Wish Upon a Star”, le colonne sonore piene di colori di Alan Menken

Roma. Prosegue la rubrica di Arti e Spettacolo dedicata ai compositori delle musiche dei lungometraggi della Disney. Oggi si concentrerà l’attenzione su Alan Menken, autore delle colonne sonore, tra le altre, dei film “La Sirenetta”, “Aladdin”, “La Bella e la Bestia”, “Hercules”, “Il gobbo di Notre Dame”. Con i parolieri Tim Rice ed il compianto[…]

“La Pesca. Una storia Esselunga”, un successo che divide l’opinione pubblica

Roma. “La Pesca. Una storia Esselunga”, questo è il titolo dello spot rilasciato dalla nota catena di supermercati e la cui messa in onda su Rai 1 nei giorni scorsi ha generato molte polemiche. Andiamo però con ordine. Lo spot racconta la storia di una bambina che al supermercato chiede alla mamma di acquistare una[…]

“Io capitano” di Matteo Garrone, a Napoli la proiezione e l’incontro con il cast

Napoli. Questa sera, presso il Cinema Filangieri, il Cinema Modernissimo ed il Cinema America Hall di Napoli, a margine della proiezione del film “Io capitano”, si terrà un incontro con il cast ed il regista del film, Matteo Garrone. Il lungometraggio è fresco di vittoria alla 80ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia per il[…]

“When You Wish Upon a Star”, il sodalizio artistico dei fratelli Sherman

Napoli. “Arti e Spettacolo” apre una rubrica dedicata ai grandi autori contemporanei del settore cinematografico: in particolare, si concentrerà l’attenzione sui più importanti compositori delle musiche dei film della Disney. Iniziamo con Robert e Richard Sherman, due fratelli che hanno costituito il duo “The Sherman Brothers”: sono tra i più prolifici e celebri compositori statunitensi[…]

Una vita in viaggio, il fascino della Van Life nella società contemporanea

Napoli. La possibilità di vivere in viaggio ha sempre affascinato la società contemporanea. Tanti sono gli esempi di spiriti avventurosi ed anticonformisti che, allontanatisi dalla staticità di un’abitazione dotata di un comodo tetto, hanno scelto di vivere su quattro ruote o addirittura in barca. Un esempio di tale fenomeno è dato proprio dalla Van Life[…]

Fenomeno overtourism: e se la terra fosse in overbooking?

Madrid. L’Organizzazione mondiale del turismo (OMT ovvero, secondo la sigla internazionale UNWTO, United Nations World Tourism Organization), agenzia internazionale istituita in seno all’ONU, ha definito l’overtourism come «l’impatto del turismo su una destinazione, o parti di essa, che influenza eccessivamente e in modo negativo la qualità della vita percepita dei cittadini e/o la qualità delle[…]

Gli autori e l’Intelligenza Artificiale, una riflessione legata alla proprietà intellettuale

Roma. L’applicazione al settore artistico delle nuove tecnologie ed in particolare la cosiddetta Intelligenza Artificiale ha generato di recente un vivace dibattito all’interno del mondo degli artisti. Nello specifico, gli interrogativi riguardano non solo gli operatori del settore ma anche sociologi, filosofi, economisti e, per quanto attiene alle tutele normative, giuristi. L’Intelligenza Artificiale può infatti[…]

Spotify e il sogno condiviso, alcune riflessioni sulla sharing economy

Roma. Da più di un decennio si suole parlare di sharing economy quale nuovo modello economico della società contemporanea. Si tratta letteralmente di “economia della condivisione”, ovvero di un sistema che non si fonda sulla produttività e sulla proprietà dei beni ma sulla condivisione degli stessi, in cui quindi la partecipazione, la fiducia e le[…]

Il minimalismo in musica, ritorno alle melodie libere dagli eccessi

Roma. Il minimalismo può definirsi come quel procedimento musicale, detto anche minimal music, basato sull’ostentata iterazione di brevi e semplici figure soggette a graduali trasformazioni (Treccani, ndr). L’ostentato è il movimento ripetuto più volte e composto di poche note che caratterizza il minimalismo. Dunque elementi distintivi sono la semplicità ed una ricerca incessante di un[…]

Chiude il cinema Odeon di Milano, cala il sipario su un luogo ricco di storia

Milano. Ha chiuso ieri, primo agosto, il cinema Odeon. Lo scorso 31 luglio sono andate in scena le ultime proiezioni, cala così il sipario su una delle sale cinematografiche storiche non solo del capoluogo meneghino ma dell’Italia intera. Il cinema, infatti, era stato fondato nel 1929 prendendo il posto di una centrale termoelettrica demolita nel[…]