Prosegue la rassegna dei seminari “Orizzonte Europa. Storia, memoria, pensiero”

Modena. Prosegue il calendario di “Orizzonte Europa. Storia, memoria, pensiero”, il progetto di Emilia Romagna Teatro Fondazione in collaborazione con Europe Direct Modena – Comune di Modena per celebrare i 70 anni dalla nascita della Comunità europea, nell’ambito della più ampia programmazione “Maggio il mese dell’Europa” curata da Comitato per la storia e le memorie del Novecento del Comune di Modena, Emilia Romagna Teatro Fondazione, Europe Direct Modena, Istituto storico di Modena e Movimento federalista europeo.

“L’invenzione dell’Europa. Dal sogno alla realtà” è il secondo appuntamento, organizzato in partnership con Editori Laterza e previsto martedì 12 maggio, alle ore 18.00: il direttore della casa editrice, Giuseppe Laterza, incontra la storica Simona Colarizi.

Il dialogo trasmesso in diretta StreamYard su Facebook, mira ad approfondire il fenomeno Europa e le sue sfide tra passato e presente, con due figure di spicco del ragionamento storico: quali principi fondamentali definiscono l’Unione, anche alla luce della frastagliata situazione attuale?

L’invenzione dell’idea di Europa dal punto di vista delle questioni identitarie, l’evoluzione e la maturazione di questo organismo sovranazionale negli anni del conflitto e del secondo Dopoguerra, fino alla sua realtà attuale, in un persistente clima di dialogo tra potenzialità e limiti.

Attraverso l’interrogazione delle figure chiave del pensiero sui presupposti comunitari, Giuseppe Laterza e Simona Colarizi – già protagonista di diversi cicli delle “Lezioni di Storia” di Laterza – disegnano i margini del sogno europeo e osservano la sua declinazione; uno sguardo alle ragioni politiche e alla storia sociale evidenzia gli elementi di realizzazione e le zone grigie che ancora chiedono attenzione e cura.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *