Il Massimo napoletano dà il via alla campagna abbonamenti della stagione 2020/21

Napoli. Al via la campagna abbonamenti della stagione 2020/21 per chi vuole vivere nuovamente il Teatro di San Carlo tutto l’anno. Il Massimo napoletano è pronto ad accogliere nuovamente il pubblico dopo lockdown dell’emergenza sanitaria.
Il successo di Piazza del Piazza del Plebiscito, con i big della Lirica nella Rassegna “Regione Lirica” su iniziativa del Sovrintendente Stéphane Lissner, ha fatto da apripista alla campagna abbonamenti rivolta agli affezionati melomani del San Carlo e ai giovani, per i quali sono previste riduzioni. Per sottoscrivere l’abbonamento basta rivolgersi al Botteghino del Teatro e scegliere i titoli della Stagione con la prenotazione del posto. Sono 12 i titoli d’opera, di cui 7 italiani, 5 di balletto e 17 i concerti che vedranno esibirsi sul palco i migliori interpreti a livello internazionale. L’inaugurazione è fissata per il 4 dicembre con “La bohème” di Giacomo Puccini diretta da Juraj Valčuha con la regia di Emma Dante e con la giovane Selene Zanetti nel ruolo di Mimì.
È possibile inoltre per gli abbonati riscattare il credito maturato sugli spettacoli annullati nella Stagione 2019/20 presentando in biglietteria i tagliandi relativi agli eventi saltati. Al momento del rinnovo dell’abbonamento si potrà corrispondere la relativa differenza rispetto al prezzo del nuovo abbonamento. La procedura di maturazione credito si applica agli abbonamenti dei Turni A, B, C/D ed F per l’Opera e Danza, Turno S e P, per i Concerti. Tra le novità di quest’anno un carnet di quattro spettacoli, a scelta tra quelli in programma, a data e posto libero, in posti di platea o palco. I posti verranno assegnati compatibilmente con la disponibilità. Tariffe ridotte inoltre sono riservate ai giovani under30 e agli anziani over65 con reddito minimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *