Ai nastri di partenza la quinta edizione del “Forum del giornalismo musicale” targato MEI

Faenza. Al via da sabato la quinta edizione del “Forum del giornalismo musicale”, due giornate di incontri, assemblee, premiazioni, seminari che hanno al centro i giornalisti e i temi legati alla loro attività.

L’evento è in programma il 3 e 4 ottobre a Faenza nell’ambito del Mei. Ideato da Giordano Sangiorgi e diretto da Enrico Deregibus, riunisce giornalisti e critici di diversa provenienza ed età.

Gli appuntamenti sono previsti nella sala del consiglio comunale di Faenza. Si comincerà sabato 3 ottobre alle 15 con l’assemblea dell’AGIMP, l’Associazione dei Giornalisti e critici Italiani di Musica legata ai linguaggi Popolari, nata da un’idea lanciata nel 2016 durante il Forum. Attualmente l’associazione è rappresentata da un direttivo formato da Fabio Alcini, Simona Cantelmi, Luciano Lattanzi, Michele Manzotti, Alex Pierro (per informazioni: associazioneagimp@gmail.com).

A seguire ci sarà spazio per presentare RadUni, il network che riunisce le 34 college radio italiane. Interverrà Enrico Schleifer, responsabile musicale del network. Ed ancora: la premiazione di Giulia Mei, che l’annuale referendum del Forum sui migliori dischi dell’anno precedente ha decretato come miglior esordiente del 2019.

In chiusura, alle 17.30 sarà la volta della consegna della Targa Mei Musicletter, che quest’anno premia Il giornale della musica e Going Underground di Monica Mazzoli rispettivamente come “Miglior sito web” e “Miglior blog personale” e Goodfellas con il Premio Speciale – Targa Mei Musicletter per il “Miglior distributore discografico”. La targa è a cura di Luca D’Ambrosio.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

Domenica 5 ottobre dalle 9.30, in collaborazione con il settimanale “Il Piccolo”, ci sarà spazio per un seminario che vedrà tra i docenti Alessandra Izzo (che presenterà il volume ‘“She rocks! Giornalismo musicale al femminile” edito da Volo libero), Alba Solaro (che parlerà su “La musica e il giornalismo musicale ieri e oggi”), Francesco Prisco (sul tema “La music economy: ormai è liquida anche la musica”) e Claudia Barcellona (che interverrà su “La tutela della filiera musicale, audiovisiva e dello spettacolo dal vivo”). Si tratta di un corso accreditato come “formazione professionale continua” per gli iscritti all’ordine dei giornalisti (che devono iscriversi sulla piattaforma Sigef), ma aperto anche ai non iscritti in qualità di uditori.

Nei primi quattro anni del Forum si sono svolte numerose iniziative: tavoli di lavoro, assemblee, lezioni, corsi di aggiornamento, incontri con figure professionali. Sono stati coinvolti sino ad oggi oltre 300 giornalisti, da quelli delle grandi testate a quelli delle webzine, sino alle radio e tv. Una occasione unica per affrontare da molti punti di vista i temi centrali del giornalismo musicale di oggi: il rischio di estinzione, il nuovo ruolo, la carenza di spazi, l’interazione fra media diversi e molto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *