Prosegue la stagione estiva 2020 del Piccolo Teatro di Milano

Milano. Con “Maggio ’43” di Davide Enia, la Stagione estiva del Piccolo Teatro di Milano si diffonde da via Rovello ai nove Municipi della città di Milano, grazie alla collaborazione con il Comune di Milano e con Fondazione Cariplo. Dopo le recite al Chiostro Nina Vinchi (30 giugno – 2 luglio), con la prima rappresentazione del martedì, come ormai consuetudine per quasi tutti gli spettacoli, trasmessa in diretta video sul grande schermo di mare culturale urbano, Davide Enia porta le sue storie di guerra a Urbana New Living (3 luglio), alla Bocciofila Circolo Cerizza (4 luglio) e infine a BASE Milano (5 luglio).

Così sarà per tutto il mese di luglio e parte di agosto, coinvolgendo realtà significative e da anni attive per impegno sociale e vivacità culturale della città di Milano: il Chiostro della Certosa di Milano e il Giardino delle Culture, dove Paolo Rossi porta il suo nuovo spettacolo “Pane o libertà. Su la testa” (10 e 11 luglio, dopo le recite al Chiostro dal 7 al 9 luglio); Casa Jannacci e Biblioteca Cassina Anna, dove Massimo Popolizio, con “Pilato”, interpreta il secondo capitolo di “Il Maestro e Margherita” di Bulgakov (17 e 18 luglio, dopo le recite al Chiostro dal 14 al 16 luglio); Casa Chiaravalle, dove Michele Serra apre al pubblico la sua bottega di scrittura con “L’amaca di domani unplugged” (24 luglio, dopo le recite al Chiostro dal 21 al 23 luglio); per finire con Marco Paolini, in scena dal vivo a mare culturale urbano (28 agosto, dopo le recite al Chiostro dal 25 al 27 agosto).

La programmazione del Chiostro vedrà poi in scena, tra luglio e settembre, la Compagnia marionettistica Carlo Colla & Figli, dal 26 al 28 luglio, “La vedova Socrate” con Lella Costa, dal 31 luglio (giorno in cui Franca Valeri compirà 100 anni) al 2 agosto, “Alichin di Malebolge” con Enrico Bonavera, dal 4 al 6 agosto, tre concerti di Enrico Intra dal 18 al 20 agosto, “Frankenstein” del Teatro dell’Elfo, dal 2 al 4 settembre, per finire, come tradizione, a settembre, con “Tramedautore”.

Spazi di Teatro rientra nel palinsesto Aria di Cultura del Comune di Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *