“Nel nome di Dio Omnipotente”, il Maschio Angioino sede di una mostra dedicata al Corano

Napoli. Venerdì 7 maggio alle ore 17:30, nella Cappella Palatina del Maschio Angioino di Napoli, si inaugura la mostra “Nel nome di Dio Omnipotente. Pratiche di scrittura talismanica dal Nord della Nigeria”. L’esposizione, curata da Andrea Brigaglia e Gigi Pezzoli, è ideata e prodotta da Andrea Aragosa per Black Tarantella in collaborazione con il Centro[…]

“Goya Fisionomista”, per la prima volta in Italia la mostra dedicata all’artista spagnolo

Roma. Per la prima volta in Italia, arriva alla Sala Dalí dell’Instituto Cervantes di Roma la mostra “Goya Fisonomista” a cura di Juan Bordes. Dopo Madrid, Bordeaux, Algeri e Praga viene esposta anche a Roma, da giovedì 29 aprile fino al 18 settembre, la mostra che raccoglie 38 incisioni di Francisco Goya appartenenti a tre[…]

Artisti si nasce o si diventa? Il punto di vista del Professor Saverio Simi de Burgis

Venezia. È un piacere incontrare Saverio Simi de Burgis, critico e storico dell’arte, docente di Storia dell’Arte Contemporanea e di Storia e Metodologia della Critica d’Arte all’Accademia di Belle Arti di Venezia. Ho avuto il privilegio di conoscerlo alcuni anni fa, in quanto abbiamo condiviso una lunga vicenda inerente l’inquadramento professionale delle docenze del comparto[…]

Arvedo Arvedi, l’artista che crea “energia positiva”

Roma. Arvedo Arvedi, classe 1964, artista veronese dalle origini nobiliari. Naturalmente votato all’arte grazie all’influenza culturale e architettonica esercitata dall’immensità della villa di famiglia, Villa Arvedi; l’artista è cresciuto sotto l’influenza dell’arte classica, negli immensi saloni abitati dagli affreschi di Lodovico Dorigny, tra le sculture titaniche avvolte nella fascinazione degli astri e del mito. Nel[…]

Arte e vita di Spinello Aretino nel nuovo volume di Aristide Bresciani

Firenze. Tanto ingegno e giudizio nella pittura da essere pari a Giotto nel disegno, e perfino superarlo nell’uso del colore: queste le doti riconosciute da Vasari a Spinello Aretino, protagonista assoluto della pittura toscana nella seconda metà del Trecento. Finora, nonostante le mole di studi e contributi critici sulla sua opera, una sola monografia gli[…]

Arte innovativa e sperimentale, Antonella Vigorito vince il premio “Artista dell’anno 2020”

Orta Nova. Nata a Orta Nova 28 anni fa, talento per l’arte, vincitrice di numerosi premi per le sue opere, riceve molti riconoscimenti per la sua arte innovativa. I suoi lavori parlano di progresso, di denuncia sociale, diseguaglianze, di nuove tendenze. Ha sperimentato nuove strade, dove l’arte non era ancora arrivata. Dinanzi agli occhi del[…]

“Per aspera ad astra”, le opere di Marco Tamburro intersecano scultura e scienza

San Salvatore in Lauro. La mostra “PER ASPERA AD ASTRA” dell’artista Marco Tamburro, allestita nelle sale della Galleria Umberto Mastroianni dall’8 marzo al 5 aprile – nei Musei di San Salvatore in Lauro – può essere considerata un ideale collegamento tra arte e scienza, per quella particolare capacità di trasmettere il fascino che l’osservazione del[…]

“Le Signore dell’Arte”, a Milano una mostra dedicata alle artiste del Cinquecento e del Seicento

Milano. Dal 2 marzo le sale di Palazzo Reale di Milano ospitano una mostra unica dedicata alle più grandi artiste vissute tra ‘500 e ‘600: Artemisia Gentileschi, Sofonisba Anguissola, Lavinia Fontana, Elisabetta Sirani, Fede Galizia, Giovanna Garzoni e molte altre. Con la mostra “Le Signore dell’Arte. Storie di donne tra ‘500 e ‘600”, l’arte e[…]

L’arte di Maria Lai, tra ricorrenze e questioni giuridiche

Ulassai. Nel 1981 si svolse a Ulassai, in Sardegna, la storica performance “Legarsi alla montagna” dell’artista Maria Lai, che proprio in quel piccolo comune in provincia di Nuoro ebbe i natali. Caposaldo dell’Arte Relazionale, fu un evento unico che vide la partecipazione dell’intera comunità del luogo in un giorno simbolico come l’8 settembre, data in[…]

“Le Forme del Tempo”, la grande mostra di Manolo Valdés torna nel cuore di Roma

Roma. Con il ritorno della Regione Lazio in “zona gialla”, e la conseguente riapertura di musei e spazi espositivi, torna ad essere visitabile la grande mostra dell’artista spagnolo Manolo Valdés a Palazzo Cipolla a Roma, fortemente voluta dal Prof. Avv. Emmanuele Francesco Maria Emanuele, Presidente della Fondazione “Terzo Pilastro-Internazionale” che la promuove, e realizzata da[…]